Importante-definire-obiettivi-finanziari

Gli obiettivi finanziari hanno un’importanza fondamentale nella gestione del proprio patrimonio. Proviamo a capire come definirli e pianificarli.

Una persona solitamente nella vita non ha un obiettivo finanziario, ha invece obiettivi di vita che necessitano di risorse finanziarie per essere realizzati. Ciò significa che per gestire il proprio patrimonio occorre definire come impiegarlo e identificare a cosa servirà la liquidità nel futuro più o meno prossimo.

Solo dopo aver identificato degli obiettivi sarà possibile scegliere lo strumento finanziario coerente con il proprio profilo di rischio ed i propri obiettivi. Questo processo spesso viene rifiutato dai clienti che si limitano a chiedere: “quanto mi fai guadagnare?” Ma è proprio la pianificazione finanziaria il passo da compiere per massimizzare i rendimenti nel tempo.

Obiettivi non chiari rendono più difficile avere risultati in linea con le proprie aspettative. Pianificare il proprio portafoglio vuol dire semplicemente definire il percorso da seguire per arrivare alla propria dieta finanziaria, in quanto permette di decidere concretamente e senza esitazione quale peso dedicare agli investimenti di breve periodo e investimenti rischiosi di medio e lungo periodo.

Pianificazione e strategia

La scelta della propria strategia di risparmio o investimento dipende fortemente dal tipo di obiettivo che si desidera raggiungere. Obiettivi a breve, medio o lungo periodo.

Pur non potendo arrivare ad una perfetta formula di sintesi, un obiettivo finanziario si potrebbe quindi definire come il prodotto della capacità di risparmio e delle future esigenze di spesa del risparmiatore/investitore alla luce di alcune variabili, tra cui la sua propensione al rischio.

Scegliere di proteggere il capitale significa di solito impegnarsi in soluzioni più conservative, a basso rischio ma normalmente anche dai rendimenti più contenuti: stabilità e sicurezza saranno cioè in questo caso privilegiate, anche a “costo” di rinunciare alla possibilità di ottenere guadagni maggiori. Viceversa, quando ad esempio l’esigenza per la quale si risparmia è una necessità futura piuttosto distante nel tempo e il proprio profilo finanziario consenta una maggiore propensione al rischio, l’investitore può decidere di concedersi qualche azzardo in più, privilegiando strumenti e strategie che puntino alla crescita del capitale, e non alla semplice “difesa” del suo potere d’acquisto nei confronti dell’erosione provocata dall’inflazione.

In ambito finanziario, rischi e rendimenti tendono infatti a crescere insieme: di qui, l’importanza di definire sempre i propri obiettivi con realismo e di rispettarli successivamente con coerenza.