Investimenti A Breve Termine

Se stai cercando degli investimenti a breve termine è probabile che tu voglia mettere al sicuro i tuoi risparmi per poterne disporre in un futuro non troppo lontano. La volatilità dei mercati e un’economia che affronta l’aumento dell’inflazione accrescono il bisogno di certezze.

Ma quali sono gli strumenti finanziari più adatti per proteggere i tuoi soldi e garantirti la disponibilità di contanti quando ne avrai bisogno?

Come sempre, la prima azione da fare è quella di spostare l’attenzione dallo strumento che riteniamo migliore all’obiettivo che dobbiamo perseguire. Senza un adeguato processo di pianificazione finanziaria tutto diventa più confuso e difficile. È necessario fermarsi a riflettere e prendere decisioni lungimiranti, che consentano di trasformare i piccoli sacrifici odierni in grandi risultati futuri.

Dopodiché, sarà possibile agire con maggiore efficacia, orientando le proprie scelte verso investimenti a breve termine che consentano di soddisfare gli obiettivi individuati, con il minor rischio possibile. Vediamo quali sono le strade percorribili.

Cosa sono gli investimenti a breve termine?

È facile desumere come la durata sia il fattore chiave a cui prestare attenzione. Infatti, gli investimenti a breve termine sono quelli che consentono di disporre del denaro necessario a soddisfare il raggiungimento di un obiettivo abbastanza vicino nel tempo: indicativamente, stiamo parlando di un periodo che va da 1 a 3 anni.

Ad esempio, vuoi risparmiare per disporre di una somma che svolga la funzione di “cuscinetto” nel caso di possibili imprevisti. Oppure, vuoi accantonare le risorse economiche per l’anticipo necessario all’acquisto della tua nuova casa, ecc.

In pratica, ti trovi nella terza area della piramide dei bisogni finanziari: hai già provveduto a sottoscrivere uno strumento di prevenzione per tutelare il tuo tenore di vita e hai disposto la liquidità necessaria per gestire i flussi di cassa utili a coprire le spese quotidiane.

Dunque, gli investimenti a breve termine sono quelli che hanno un orizzonte temporale ravvicinato e costituiscono una risorsa orientata a obiettivi specifici. Di solito, sono caratterizzati da un rendimento inferiore a fronte di un rischio più basso, ma offrono la certezza di poter avere i tuoi soldi nel minor tempo possibile. Inoltre, sono correlati a strumenti finanziari che consentono di ridurre l’impatto della tassazione quando vai a smobilitare l’investimento.

Certo, potendolo fare, il consiglio è quello di orientare la maggior parte delle risorse verso investimenti a lungo termine. Anche se più rischiosi, garantiscono rendimenti migliori nel tempo. Un esempio classico è rappresentato dal mercato azionario. Nonostante gli alti e bassi, che lo rendono più volatile, se pianificato su un lasso di tempo più ampio (10 anni o più), un portafoglio azionario consente performance migliori. Soprattutto se strutturato secondo una corretta diversificazione degli asset class.

Lo scopo degli investimenti a breve termine è quindi quello di allocare in cassetti sicuri determinate somme destinate a obiettivi specifici. Ma quali strumenti dovresti scegliere?

Strumenti per investire a breve termine

Lo scopo e l’orizzonte temporale influenzeranno la scelta dello strumento finanziario più adatto a te. In ogni caso, esistono diverse opzioni da considerare per i tuoi investimenti a breve termine:

  • Conti deposito, sono una valida alternativa ai soldi che restano fermi sul conto corrente. A garantire questa forma di investimento a breve termine è lo Stato, attraverso le misure di protezione stabilite dal Fondo di Sicurezza dei Depositi, almeno per coloro che hanno investito meno di centomila euro.
  • Obbligazioni garantite, note anche come covered bond, anch’esse garantite da quanto stabilito dal Fondo di Sicurezza dei Depositi, per importi più bassi di centomila euro. Offrono sicurezza e liquidità a fronte di tassi comunque piuttosto bassi.
  • Buoni Ordinari del Tesoro (BOT) – sono titoli del debito pubblico italiano di breve termine, con una vita a scadenza di 3, 6 o 12 mesi. In pratica sono dei prestiti concessi dagli investitori allo Stato per un periodo molto ridotto. Vengono considerati strumenti di liquidità a rischio minimo, come lo è il rendimento atteso. Il valore nominale minimo per sottoscriverli è di mille euro.
  • Fondi monetari che investono in obbligazioni, BOT e CCT (Certificati di Credito del Tesoro) con scadenze nel breve periodo.
  • Titoli di stato di paesi con rating elevato “AAA” e meglio se presenti in area Euro, per ridurre i rischi legati alla componente valutaria. Sono utili anche per diversificare un portafoglio investimenti più articolato e di ampio respiro.

In definitiva, gli strumenti per investire sul breve periodo prevedono rendimenti già concordati o comunque, in genere, molto bassi. Le obbligazioni ne sono un esempio classico, come i buoni del tesoro e i fondi di investimento.

Cosa rende vantaggioso un investimento a breve termine

Come hai visto, esistono diverse tipologie di investimenti a breve termine. L’importante è che garantiscano un basso rischio per i tuoi soldi e siano accessibili quando dovrai utilizzarli. Quindi, di solito, gli strumenti finanziari utili a questo scopo sono accomunati da 3 tratti distintivi che li rendono vantaggiosi:

  • stabilità – non oscillano troppo in termini di valore, quindi i tuoi risparmi saranno ancora lì quando ne avrai bisogno;
  • liquidità – consentono di accedere rapidamente alla liquidità investita;
  • bassi costi di transazione – il costo per entrare o uscire dall’investimento è molto basso. Ciò è importante se consideriamo che i rendimenti attesi non sono mai molto elevati.

Al contrario, potresti guadagnare un rendimento maggiore sugli investimenti a lungo termine, ma devi sopportare una maggiore volatilità a breve termine. Dunque, se hai bisogno di quei soldi, potresti dover vendere in perdita per accedervi.

Ecco perché, se investi per 3 anni o meno, dovresti avere un processo diverso rispetto a quando lo fai con un orizzonte temporale di decenni. Dunque, è sempre fondamentale stabilire una pianificazione adeguata ai tuoi obiettivi:

  • definisci le aspettative – gli investimenti a breve termine avranno rendimenti potenzialmente inferiori rispetto agli investimenti a lungo termine, quindi è importante definire le tue aspettative in modo appropriato;
  • concentrati sulla sicurezza – in generale, se stai investendo a breve termine, dovresti concentrarti sulla sicurezza piuttosto che sul rendimento. I tuoi soldi dovrebbero essere disponibili quando ne hai bisogno. Quindi, attenzione a non farti ammaliare da possibili guadagni extra;
  • scegli l’investimento in base alle tue esigenze – potresti guadagnare un piccolo extra, ma cosa succede se hai bisogno di accedere al denaro prima che maturi? Calibra il tipo di investimento in base alle tue esigenze e resta concentrato sul motivo per cui stiamo investendo a breve termine;
  • gli investimenti a breve termine non sono tutti uguali – i prodotti bancari possono essere garantiti, quindi non perderai alcun capitale entro un certo limite. Ma i prodotti basati sul mercato, anche quelli ritenuti sicuri, come i fondi obbligazionari, potrebbero perdere molto. Perciò, è importante comprendere i rischi dei tuoi investimenti.

Gli investimenti a breve termine sono generalmente abbastanza sicuri, soprattutto rispetto agli investimenti a lungo termine, come azioni o fondi azionari. Assicurati sempre di capire in cosa stai investendo.

Investimenti a breve termine sicuri: una copertura sempre disponibile

Gli investimenti a breve termine sicuri e con alti rendimenti non esistono. Così come non esiste investimento che sia migliore di un altro in assoluto. Ogni tua decisione deve essere correlata alle possibilità economiche di cui disponi, agli obiettivi da raggiungere e alla tua propensione al rischio.

Scegliere di investire sul breve periodo è saggio quando rappresenta una parte minoritaria del portafoglio di investimento. Un consulente finanziario esperto può aiutarti a fare un accurato check-up della tua situazione patrimoniale è orientarti verso la soluzione migliore nell’ottica di un’adeguata allocazione degli asset.

Contattami senza impegno e richiedi la tua consulenza gratuita. Raccontami quali sono i tuoi progetti per il futuro. Insieme possiamo pianificare una strategia finanziaria personalizzata per tutelare i tuoi risparmi e valorizzarne il rendimento nel tempo.