Investimenti-sicuri-fattori-considerare

Il rischio

Va precisato che ogni investimento presenta un rischio, altrimenti non avrebbe alcun rendimento. Anzi, invertendo quello che è l’assioma fondamentale della finanza, possiamo dire che il rendimento è direttamente collegato al rischio.

Tutti gli investimenti hanno un rischio, che è però di grado differente. Ci sono strumenti molto rischiosi, e ci sono strumenti molto meno rischiosi, quasi completamente sicuri.

Quando parliamo di investimenti sicuri, stiamo cercando degli strumenti di investimento che cercano di non perdere valore, né sul breve, né sul lungo periodo. Si può fare? Certo. Anche se a risentirne, saranno sicuramente i rendimenti.

Minimizzare i rischi e fare investimenti effettivamente sicuri vuol dire avere una gestione attiva del proprio portafoglio, con un’adeguata diversificazione per investire.

La diversificazione

La diversificazione è uno strumento fondamentale per andare ad investire con sicurezza e ridurre al minimo i rischi.

Diversificare vuol dire, come dice il vecchio proverbio, non mettere tutte le uova nello stesso paniere. Bisogna dunque investire su diversi titoli, diversi mercati e possibilmente anche diversi comparti e prodotti.

Indipendentemente dai capitali da investire che si posseggono, è possibile comunque differenziare con successo, l’importante è mantenere questo approccio in tutte le situazioni di mercato.

La consulenza di un professionista

Non per ultimo è fondamentale avere al proprio fianco un consulente finanziario serio ed affidabile che dia i consigli giusti nei momenti giusti. L’investimento dev’essere costruito secondo i canoni di rischio che si adattano al profilo dell’investitore, una sorta di vestito cucito su misura del cliente.