Longevita Silver Economy 1 1080×608

La Silver economy è l’insieme delle opportunità economiche indirizzate ai bisogni dei soggetti over 60. Se oggi formassero uno Stato a sé, gli ultrasessantenni sarebbero la seconda potenza economica al mondo, con un potere d’acquisto di 15 mila miliardi di dollari.

Un tempo questa fascia d’età veniva considerata una parte improduttiva della popolazione, oggi è invece una protagonista dell’economia, con una disponibilità economica al di sopra della media, che si traduce in più consumi, una maggior attitudine al risparmio e una ricerca di maggior qualità della vita.

La Silver economy è legata a doppio filo ad un trend demografico globale, l’invecchiamento della popolazione, che porta con sé dei rischi finanziari di sostenibilità del welfare, ma anche molte opportunità. Ogni secondo nel mondo compiono 60 anni due persone, nei prossimi dieci anni la popolazione over 60 crescerà 5 volte più velocemente degli under 60, passando da 1 miliardo ad 1,4 miliardi di persone, per arrivare nel 2050 a 2,1 miliardi.

La Silver economy investe in segmenti economici diversi, in Italia vale 620 miliardi e pesa il 40% del PIL, 8,5 miliardi vanno nella sanità e nell’assistenza, 4,1 miliardi nei trasporti e 4 in cultura, viaggi e tempo libero. Gli over 60 hanno un’alta propensione al risparmio, ben il 65% dichiara di risparmiare una parte del proprio reddito.

La Silver economy può essere considerata un megatrend da inserire nel proprio portafoglio, in ottica di diversificazione.